Cri Trentino

I volontari della Croce Rossa Italiana PDF Stampa E-mail

I VOLONTARI


In Trentino sono attualmente attivi più di 1.600 tra volontari e volontarie, distribuiti sui nostri 22 gruppi provinciali.

I Volontari CRI non prestano servizio solo sulle ambulanze, impegnati in attività di trasporto infermi e di emergenza sanitaria (in convenzione con il 118) come spesso si crede. Pur essendo questo un servizio importante per i Volontari trentini, le attività svolte in favore della popolazione sono molteplici e di vario tipo. Ogni gruppo si attiva nei diversi settori in base alle necessità del proprio territorio, mentre i nuclei speciali fanno capo direttamente all'Ispettorato Provinciale.

 

 

LE COMPONENTI AUSILIARIE DELLE FORZE ARMATE:


Infermiere Volontarie C.R.I.

Il corpo delle Infermiere Volontarie è una componente esclusivamente femminile della Croce Rossa Italiana ed è a tutti gli effetti un corpo ausiliario delle Forze Armate. In Italia le componenti di questo Corpo sono affettuosamente chiamate Crocerossine, e fra di loro usano chiamarsi "Sorelle". Nel 2008 sono state 10.124 le socie iscritte come Infermiere Volontarie.

Le Infermiere Volontarie della C.R.I. assicurano assistenza infermieristica e socio-sanitaria a fronte di una professionalità riconosciuta a pieno titolo ogni qualvolta si presti servizio presso le strutture della C.R.I. e delle Forze Armate, in particolare:

  • nelle unità sanitarie territoriali e mobili della C.R.I. o delle Forze Armate dello Stato;
  • nella difesa sanitaria contraerea ed antigas delle popolazioni civili;
  • nei soccorsi alle popolazioni in caso di epidemie e pubbliche calamità;
  • in occasione d'assistenza a carattere temporaneo ed eccezionale secondo le indicazioni dell'Associazione;
  • in tutte le azioni, preventive e di intervento nel campo igienico-sanitario ed assistenziale e nella profilassi delle malattie infettive;
  • nella divulgazione e formazione dell'educazione sanitaria, del primo soccorso, del Diritto Internazionale Umanitario a favore delle popolazioni e del personale delle Forze Armate.

L'impiego delle Infermiere Volontarie è previsto in:

  • Operazioni di peacekeeping;
  • Ospedali civili e militari;
  • Poliambulatori presenti nelle diverse Caserme;
  • Assistenza alla popolazione;
  • Emergenze civili e militari sia in Patria che all'Estero.

Per maggiori approfondimenti visita il sito www.cri.it

Le Infermiere Volontarie sono presenti in Trentino in diversi Gruppi: Trento, Rovereto, Cavalese.

I recapiti dell'Ispettorato Infermiere Volontarie sono i seguenti:
Via dei Muredei 51 - 38122 TRENTO
Tel 0461.380009 - Fax 0461 380010
Email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Ispettrice Provinciale delle II.VV. è la Sorella Laura Chamois.

CORPO MILITARE

La Croce Rossa Italiana, in virtù delle convenzioni internazionali ed in forza delle leggi nazionali, dispone tra le sue componenti, per l'assolvimento dei compiti di emergenza del tempo di pace e di guerra, di un Corpo Militare ausiliario delle Forze Armate.

E' composto da un contingente di personale in servizio e da personale in congedo, arruolato su base volontaria e altamente specializzato: medici, psicologi, chimici-farmacisti, commissari, contabili, infermieri e soccorritori. Nei propri ruoli in congedo conta oggi 19.314 iscritti, che vengono richiamati periodicamente per l’addestramento.
Il Corpo Militare in situazioni di emergenza nazionale ed internazionale gestisce ospedali da campo, presidi medici avanzati, nuclei sanitari e logistici mobili e nuclei di decontaminazione NBCR. Attualmente è organizzato territorialmente in un Ispettorato Nazionale, in Uffici Arruolamento e Addestramento istituiti preso ogni Comitato Regionale, in Nuclei Addestramento e Attività Promozionale a livello locale, in basi operative e centri polifunzionali.

In tempo di guerra il Corpo Militare della C.R.I. ha per scopo:

  • contribuire con mezzi e personale proprio allo sgombero, alla cura dei feriti e malati di guerra;
  • organizzare ed eseguire la difesa sanitaria antiaerea;
  • disimpegnare il servizio prigionieri di guerra, secondo le convenzioni Internazionali di Ginevra.

In caso di grave emergenza il Corpo Militare della C.R.I. svolge il soccorso sanitario di massa, attraverso l'impiego di reparti, unità e formazioni campali (raggruppamenti e gruppi sanitari mobili, ospedali da campo attendati e baraccati, treni ospedali, posti di soccorso attendati ed accantonabili per il pronto impiego di reparti di soccorso motorizzati); concorre altresì al supporto della struttura dell'Istituzione destinata ai servizi di protezione civile.

Per maggiori approfondimenti visita il sito www.cri.it

I recapiti del Corpo Militare in Trentino sono i seguenti:

Ufficio Addestramento ed Arruolamento,
Via dei Muredei 51 - 38122 TRENTO
tel. e Fax. 0461/380017
Email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Responsabile del N.A.A.Pro di Trento è il Ten. Col. Antonio Paolo Arman.

 
Sei qui  : Home I Volontari